Project Stakeholder

EnerSHIFT – Modello finanziario innovativo per riqualificazione energetica nel Social Housing

Struttura e situazione iniziale

  • Coordinatore: REGIONE LIGURIA – Settore Programmi Urbani Complessi ed Edilizia – SUAR – Centrali Unica di Committenza regionale
  • EnerSHIFT prepara, per la prima volta in Italia, un portafoglio di investimenti di retrofit energetico su larga scala nelle proprietà pubbliche del settore dell’edilizia popolare, applicando modelli di finanziamento innovativi e replicabili a supporto di un bando di gara EPC riservato a ESCO.
    L’investimento pubblico-privato nell’efficienza energetica farà scattare risparmi energetici, eviterà le emissioni di CO2 e promuoverà lo sviluppo locale del mercato delle ESCo; nel frattempo, miglioreranno la qualità della vita e il comfort abitativo per oltre 3.000 famiglie di inquilini a basso reddito.

Sfida

La carenza di fondi pubblici per l’ammodernamento degli edifici e la volontà politica di evitare ulteriori costi per gli inquilini, hanno spinto EnerSHIFT a progettare un meccanismo finanziario innovativo in grado di aumentare gli investimenti privati ​​assicurando al contempo inquilini e proprietari di immobili benefici economici immediati dell’EPC (“triple-win-approach”). Sinergie tra fondi H2020 e fondi FESR  ed EPC non è possibile: le regole di spesa e  rendicontazione del FESR non sono compatibili con il modello finanziario ESCO basato sul pagamento di un canone. La presenza di contributi pubblici nel bando viola le regole EUROSTAT sull’allocazione dei rischi nelle procedure di PPP.

Soluzione / Misure

EnerSHIFT si è cimentata in una gara d’appalto per la realizzare interventi di efficientamento energetico sul patrimonio E.R.P. attraverso schemi finanziari innovativi come il modello E.P.C. , gestiti dalle ESCo e che fossero replicabili per le Pubbliche Amministrazioni: il bando è stato pubblicato ad agosto 2017, con la forma giuridica della concessione di servizio pubblico per il retrofit energetico (minimo 45%) e la gestione di 67 edifici del Social Housing, è riservato ad ESCO certificate e diviso in lotti per favorire le PMI.
Ulteriori 10 edifici SH vengono riadattati attraverso interventi energetici finanziati in sinergia con i fondi del FESR.

Risultati

  • Lancio e aggiudicazione della prima gara EPC per SH in Italia.
  • Investimenti attivati ​​in efficienza energetica per € 15 milioni.
  • 76 edifici riqualificati e migliorato il comfort abitativo per 3.000 famiglie in condizioni di povertà energetica.
  • Riduzione dei consumi: circa il 50% del consumo iniziale
  • Risparmio di energia primaria: 14,5 GWh / anno
  • Riduzione delle emissioni di CO2: oltre 3.500 tonnellate
  • Istituzione di una piattaforma nazionale delle parti interessate sui servizi energetici, che consente di rafforzare la fiducia degli investitori in ESCo ed EPC
  • Migliorata la legge regionale sull’edilizia sociale e istituita una task force permanente sul finanziamento innovativo.

Questo progetto ha vinto il premio EESA 2019 nella categoria “Best European Energy Service Promoter”

Contatti

Giuseppe Sorgente

E-mail: giuseppe.sorgente@regione.liguria.it

Sito web del progetto: www.enershift.eu

 

Foto: © by Regione Liguria

Filter Category